Con la delibera 296/2015, l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas ha introdotto l’obbligo di separazione del marchio delle imprese di distribuzione rispetto alle imprese di vendita.
Questo significa che: tutte le società che si occupano sia della distribuzione (gestione delle reti, interventi sul contatore, responsabilità della qualità della fornitura, servizi di connessione, misure etc.) sia della vendita (rapporti commerciali con il cliente finale, stipula di contratti di fornitura etc.) sono obbligate a distinguere le due attività con due nomi diversi (anche se non sono previsti cambiamenti a livello societario), il tutto per agevolare la trasparenza nei confronti del cliente finale.
Tra le diverse realtà che hanno affrontato il suddetto cambiamento, imposto a livello nazionale, riportiamo i principali operatori del territorio:

Enel Distribuzione S.p.a. diventa e-Distribuzione S.p.a.
A2A Reti S.p.a. diventa Unareti S.p.a.
Linea Distribuzione S.r.l. diventa LD Reti S.r.l.
Hera S.p.a. diventa Inrete Distribuzione Energia S.p.a.
Acea Distribuzione S.p.a. diventa Areti S.p.a.
Agsm Distribuzione S.p.a. diventa Megareti S.p.a

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Scritto da admin