Si ricorda alle Imprese Energivore e alle grandi imprese che hanno assolto l’obbligo della Diagnosi Energetica (art.8 D.L 102/2014), che per il 2019 dovrà essere effettuata una seconda diagnosi che attesti gli interventi effettuati dall’azienda in riferimento a quanto previsto nella diagnosi iniziale.
In tal ambito l’ENEA prevede che la Diagnosi tenga in considerazione i dati di consumo certi e non stimati. Per ottenere dati certi vanno monitorate le diverse aree funzionali identificate nella Diagnosi Energetica iniziale con appositi strumenti fissi o mobili, che rilevino l’effettivo consumo per periodi ritenuti significativi. Qualora si debba implementare un sistema di analizzatori di rete (per l’energia elettrica e/o il gas) questo dovrà essere funzionale entro fine 2017 per poter rispondere a quanto previsto dall’ENEA.

Quando si decide di intraprendere un percorso di efficientamento energetico è importante affidarsi a dei professionisti qualificati; a tal proposito il nostro referente sarà in grado di supportarvi nella progettazione e nella realizzazione di reti di gestione e vi illustrerà i nostri sistemi di monitoraggio dell’energia tenendo conto delle vostre necessità.
Per maggiori informazioni non esitate a contattare il nostro referente: Sig. Zanoletti – 030/8913678 – zanoletti@rilsaving.it.

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Scritto da admin