La Regione Lombardia, con D.d.u.o. 24 gennaio 2020 – n. 809, ha approvato il bando per incentivare la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di un sistema di gestione dell’energia conforme alla norma ISO 50001.

Il bando è finalizzato all’efficientamento energetico delle Piccole e Medie Imprese, con particolare riferimento alle imprese la cui attività comporta notevoli consumi energetici pur senza rientrare nella definizione di impresa energivora, offrendo un’eccezionale opportunità per le PMI che intendono intraprendere un percorso di risparmio ed efficienza energetica.

֎ INIZIATIVE AMMISSIBILI

  1. Diagnosi energetica PMI (escluse le imprese cd. energivore)

La diagnosi energetica dovrà essere redatta in conformità ai criteri di cui all’allegato 2 del d.lgs. 102/2014 e dovrà essere completata nei successivi 4 mesi. Entro 24 mesi dalla data di consegna all’impresa del rapporto di diagnosi, dovrà essere realizzato almeno un intervento di efficientamento energetico tra quelli suggeriti dalla diagnosi.

Le voci di costo ammissibili sono:

  • Incarico a tecnici esperti, esterni all’impresa, per la redazione della diagnosi energetica in osservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 del d.lgs 102/14 e delle norme UNI CEI 16247-1-3;
  • eventuale installazione di software o altri dispositivi per la misurazione analitica e dinamica dei consumi energetici della sede produttiva.
  • Adozione della norma ISO 50001 (valida anche per le imprese cd. energivore)

Il certificato di conformità del sistema di gestione dell’energia alla norma ISO 50001 dovrà essere rilasciato da un organismo terzo, indipendente e accreditato ai sensi del Regolamento (CE) n. 765/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 luglio 2008 o firmatario degli accordi internazionali di mutuo riconoscimento.

Le voci di costo ammissibili sono:

  • Costo della certificazione di conformità alla norma ISO 50001;
  • Costo per prestazioni di consulenza.

֎ CONTRIBUTI

I fondi a disposizione andranno a finanziare a fondo perduto:

  • 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 8.000 € per le diagnosi energetiche (punto 1 sopra evidenziato);
  • 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 16.000 € per le procedure di attuazione di un sistema di gestione energia conforme alla norma ISO 50001 (punto 2 sopra evidenziato).

֎ PROCEDURE E TERMINI

L’assegnazione del contributo avverrà secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande a partire dalle ore 10:00 del 24/02/2020 entro le ore 16:00 del 31/03/2022.

Per avere maggiori informazioni potete contattare Daniele Zanoletti al numero 030 8913678 int. 5 oppure via mail: zanoletti@rilsaving.it

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Scritto da admin